I tè che curano meglio dei farmaci

Immagina di avere un armadietto dei medicinali pieno di gustosi tè rilassanti e curativi, che puoi usare per curare condizioni comuni senza preoccuparti degli effetti collaterali. Riempi questo armadietto con i seguenti tè per avere a portata di mano una vera e propria farmacia naturale da usare all’occorrenza.

Tè all’anice e mal di stomaco. Quando si esagera col cibo si tende a sentire una sensazione di gonfiore addominale, accompagnato da indigestione e mal di stomaco. Il tè all’anice è uno dei rimedi più efficaci contro il mal di stomaco: basta berne una tazza per sentire sollievo dopo circa 30 minuti. Cura spasmi e stimola il rilascio di enzimi digestivi.

Tè rosso (rooibos) e ansia. Bere circa mezzo litro di questo tè al giorno può ridurre del 50% il rischio di soffrire di ansia e stress cronici. Questo dolce tè è l’unica fonte naturale di aspalatina, un composto che regola gli ormoni dello stress anche in condizioni di pressione estrema.

Astragalo e raffreddore. Bere un tè a base di questa pianta non appena si sentono i primi sintomi del raffreddore è un ottimo metodo per tenerne sotto controllo e alleviarne i sintomi. L’astragalo attiva enzimi che rendono le cellule del sistema immunitario più potenti contro i virus che causano il raffreddore.

Tè rosa (ibisco) e ipertensione. Bere circa mezzo litro al giorno di tè rosa può regolare la pressione sanguigna, in quanto rilassa le arterie quasi quanto i farmaci da banco.

Fonte: www.rimedio-naturale.it

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *